Fitness

Previeni crampi e dolori muscolari con tre semplici mosse.

Tutti abbiamo provato almeno una volta nella vita, magari anche nel cuore della notte, delle improvvise fitte dolorose molto intese, i famosi crampi. Escluse patologie particolari, le cause di questi spasmi muscolari sono diverse: dall’eccessivo stress all’affaticamento fisico, dalla perdita dei sali minerali attraverso la sudorazione ad un’insufficiente preriscaldamento dei muscoli prima di un allenamento o, ancora, uno stato di disidratazione (durante e dopo uno sforzo fisico è infatti importante reintrodurre i liquidi, anche il dottor Sergio Lupo, specialista in medicina dello sport, consiglia di bere un bicchiere d’acqua ogni 15 minuti di allenamento).

In ogni caso la natura di questi dolori è da ricercare in una carenza di potassio e magnesio dovuta ad una dieta poca bilanciata ed ad una inefficiente integrazione degli stessi dopo e durante l’attività fisica. La soluzione è quindi tanto banale quanto poco seguita:

  • IDRATAZIONEnon dimenticare di reintrodurre i sali minerali e i liquidi persi durante l’attività fisica, bere in maniera continua e regolare anche durante gli esercizi nonostante alcune volte non se ne senta il bisogno.
  • CORRETTA ALIMENTAZIONE : segui una dieta bilanciata ricca di frutta e verdura (es. banane e verdura a foglia verde) per mantenere equilibrato l’apporto di magnesio calcio e potassio.
  • ESERCIZI DI STRETCHING : gli esercizi di riscaldamento prima di un allenamento e di allungamento dopo l’allenamento, per quanto possano sembrare noiosi, sono importantissimi per prevenire lo spasmo muscolare.

Lo STRETCHING, il cui significato in italiano è precisamente “stirare”, consiste esattamente nell’allungare e riscaldare i muscoli, le articolazioni (con conseguenti benefici anche per i tendini e le cartilagini) prima e dopo un allenamento. La capacità di contrarsi di un muscolo è strettamente correlata alla sua capacità di allungarsi, motivo per cui lo stretching favorisce anche la capacità di sviluppare una maggiore forza. La fase di riscaldamento pre-allenamento è importante perché permette all’organismo di raggiungere la temperatura corporea adatta per poter poi esprimere al meglio le proprie potenzialità. Nella fase di riscaldamento è particolarmente indicato lo stretching statico (consiste nel raggiungere lentamente una posizione che sia possibile mantenere senza dolore per circa 15-30 secondi o, comunque, finché non si sente calare la tensione dell’allungamento. Dopodiché si aumenta la tensione stessa e si mantiene la posizione per altri 15-30 secondi e cosi via). Nella fase di fine allenamento, invece, lo stretching svolge una diversa funzione, anche in questo caso necessaria per il benessere del nostro corpo. Infatti riduce la tensione muscolare accumulata dopo uno sforzo fisico e dona  appagamento anche alle articolazioni  rendendole pienamente libere nel compiere i movimenti. In questa fase, però, si preferiscono ripetizioni atte a rilassare la muscolatura che viene tenuta in posizione di allungamento per periodi più o meno lunghi.

ECCO ALCUNI ESERCIZI

13094421_987506268035314_5949885840039914704_n - Copia13151965_987506301368644_5833853593662350921_n13087717_987506311368643_2416833676708101297_n - Copia13139356_987506348035306_1519220111271273391_n13100854_987506354701972_214605541214248591_n13164294_987506388035302_563435239543763959_n13151433_987506401368634_379558798766208266_n13119054_987506438035297_2735190470831801809_n13100675_987506451368629_7976131231633109693_n13096247_987506508035290_5090736962622469598_n - Copia13100799_987506518035289_7574925873875228669_n13133257_987506548035286_1182151332424935473_n13102612_987506558035285_1333020058259869880_n13164196_987506598035281_8372423561875374680_n13174048_987506594701948_2862325799202290975_n13174014_987506624701945_6184811017175173142_n13151588_987506641368610_7998205960886423154_n

#FitnessAndNutritionWeb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.