Alimentazione · Salute

Dieta Dukan o Lemme: diffidate dalle diete iperproteiche.

“Più proteine assumo, più metto su muscoli, più riduco il mio grasso corporeo”

Niente di più sbagliato. Questa convinzione è tipica di chi si affida alle diete fai-da-te e in particolar modo alle diete iperproteiche. Sono diete estremamente dannose, se non addirittura pericolose, in quanto, pur facendo perdere qualche chiletto, provocano uno scompenso generale.

img

Il prefisso “iper” non è sinonimo di salutare, piuttosto, bisognerebbe diffidare da tutte le diete iper (iperproteiche, iperlipidiche e iperglucidiche) in quanto superano gli effettivi bisogni nutrizionali dell’organismo.

In realtà, dovremmo mangiare il giusto di tutto (sì, anche i famigerati grassi tanto esorcizzati nelle diete).

Dovremmo quindi ragionare in termini di grammi di proteine, grassi e carboidrati per chilo di peso corporeo (desiderato o desiderabile). In particolar modo nelle persone sedentarie o moderatamente attive la quantità di proteine per peso corporeo necessaria è pari a circa 0,8-1 gr. Per chi svolge invece un’attività fisica costante la quota di proteine necessaria sale a 1,2-1,5 gr per kg di peso corporeo in quanto si ha la necessità di riparare le fibre muscolari intaccate dallo sforzo fisico e dall’aumentare della stessa muscolatura. Mentre per chi svolge sport particolarmente intesi (fino a 5-6 ore di allenamento) la quantità sale a 1,7-2 gr per kg di peso corporeo. Ovviamente un aumento della necessità di proteine implica un aumento del fabbisogno in grammi di carboidrati.

A prescindere pero dall’attività fisica svolta da un individuo, sopra i 2gr di proteine per kg di peso corporeo, la dieta è considerata comunque iperproteica.

NuovaPiramideAlimentare3

In un regime alimentare con apporto proteico normale, anche nei casi in cui ci si allena, l’organismo non consuma le proprie riserve proteiche traendole dai muscoli per evitare di andare in bilancio negativo di azoto (che rallenta il recupero muscolare dopo lo sforzo fisico). Cosi come l’uso di una quantità leggermente più alta di proteine non comporta gravi problemi (se non si hanno patologie renali).

Diversamente, le diete iperproteiche in cui la quantità di proteine è eccessivamente elevata a lungo andare possono comportare gravi danni ai reni.

Alimentazione-equilibrata11

Diffidate quindi di diete come la dieta Dukan (il cui ideatore fu poi radiato dall’Ordine dei Medici) o del Dottor Lemme (il cui ideatore non è né un dietologo né un nutrizionista ma un farmacista privo di qualsiasi competenza necessaria nell’ambito della nutrizione umana).

#FitnessAndNutritionWeb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.