Alimentazione · Salute

I succhi di frutta fanno o non fanno bene alla salute?

Ma i succhi di frutta fanno male alla tua salute?

Recenti studi sulla salute pubblica hanno esaminato i benefici derivanti dal consumo di succhi di frutta rispetto quelli che il corpo può ottenere dalla semplice frutta intera (o dai frullati ).

I risultati di questi studi sono apparsi a dir poco sorprendenti! Si è visto che il consumo di frutta intera, rispetto al consumo dei succhi di frutta, era associato ad un rischio di diabete di tipo 2 significativamente più basso e, viceversa, il consumo di succhi di frutta è stato associato con un rischio più elevato di insorgenza della stessa patologia.

E’ anche stata messa in evidenza una relazione con i livelli di colesterolo Mangiare il frutto intero, rispetto a berne il suo succo, può determinare una riduzione del colesterolo.  Infatti i frutti , così come le verdure, contengono fibre le quali tra le loro attività vantano anche la capacità di facilitare l’eliminazione degli acidi biliari, ridurre sia l’assorbimento che la produzione di colesterolo.

fruit-juices-e1418485026380

Ma come mai, allora, il frutto perde parte dei suoi benefici passando dalla forma solida a quella liquida?

Beh la risposta è abbastanza semplice, tutto si gioca sulle quantità di fibra presenti frutto.

La fibra agisce come un semplice agente capace di ”rigonfiarsi” così da aiutare la regolarità intestinale. La fibra inoltre, pur essendo indigeribile dai nostri enzimi, risulta abbastanza digeribile dai nostri batteri intestinali . Gli acidi grassi a catena corta, che vengono prodotti dalla fermentazione di alcuni tipi di fibra da parte del nostro microbiota intestinale,  sono noti per avere dimostrato non solo effetti benefici sulla salute  ma anche la capacità di regolare e selezionare la nostra flora batterica sfavorendo lo sviluppo dei batteri cattivi. 

I nostri batteri ”buoni” usano la fibra anche per mantenere il normale benessere del colon. Le cellule del colon infatti sono in grado di utilizzare un particolare acido grasso a catena corta, denominato butirrato, a scopi energetici. La nostra flora intestinale, fermentando la fibra produce butirrato che potrà poi essere utilizzato dalle cellule del colon. Quindi, sembra strano ma, attraverso la fibra noi nutriamo i nostri batteri ”buoni” e loro alimentano noi.

centrifuga-prezzi-e-offerte
 Nonostante tutto, alcune persone preferiscono comunque bere succhi di frutta. Allora, se proprio non avete voglia di addentare una bella mela o un qualsiasi altro frutto: preferite un frullato ad un succo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.