Alimentazione · Conservazione degli alimenti · Igiene · Salute

Conservare gli alimenti in frigo: consigli pratici.

La temperatura all’interno del vostro frigorifero non è costante in ogni parte al suo interno. Sfruttando quindi queste diverse temperature è possibile conservare in maniera ottimale tutti gli alimenti.

frigo-23-ottobre-2015

• Nell’ apposito cassetto delle verdure si raggiunge la temperatura di circa 10°C, la quale è ideale per ortaggi e frutta che a temperature più basse potrebbero essere danneggiati. Ricordiamo però che ogni tipo di verdura ha un suo metodo di conservazione ma una cosa è certa: bisogna sempre togliere la verdura dai sacchetti di plastica con cui l’abbiamo impacchettata al supermercato, per permetterle di respirare.

• Nel ripiano più basso (quello immediatamente sopra il cassetto delle verdure) si raggiunge la temperatura più fredda, intorno ai 2°C.

Questo è il posto più adatto a per conservare la carne e il pesce fresco che richiedono una temperatura più bassa proprio per evitare la proliferazione batterica.

 

Per la carne i tempi di conservazione variano a seconda della tipologia e del taglio.

Deve essere consumata:

Immagine

  • entro 24 ore la carne macinata o già lavorata
  • entro 48 ore quella di pollo o tacchino
  • entro 3 giorni gli affettati non confezionati e la carne fresca in genere.

Il pesce fresco invece, per gustarlo al meglio, andrebbe consumato entro le prime 24 ore dall’ acquisto in modo da preservarne al massimo la freschezza e le sue proprietà. Possiamo conservarlo per un massimo di 2 giorni in contenitori ben chiusi.

Immagine

• Nei due ripiani più alti si raggiunge la temperatura di 8°C e di 5°C, ideale per la conservazione di prodotti lattiero-caseari come yogurt o panna fresca, uova, avanzi, torte e prodotti contrassegnati con la scritta “dopo l’apertura conservare in frigorifero”

Immagine

• Infine nei ripiani laterali, quelli della porta, si raggiungono i 10-15°C, temperatura ideale per prodotti che necessitano solo di una leggera refrigerazione, come le bibite, le salse e il burro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.